la
sto
ria

I Toros sono sempre stati una famiglia numerosa, con tanti nomi ad essa legati, la cui storia andrebbe raccontata dal principio. Noi, per una volta, faremo uno strappo alla regola, iniziando da Franco, attuale titolare dell'azienda: viticoltore dei giorni nostri, ma vignaiolo di un tempo, è colui che ha saputo trasformare l'azienda, prendendola per mano e portandola all'attuale considerazione.Uomo dal temperamento schivo ama il silenzio e la compagnia della vigna, aggirandosi sempre tra i filari per prendersi costantemente cura di loro:

 alla domanda “Dov'è Franco?” la risposta sarà sempre la stessa: “E' in vigna.....” L'arte del vino e della vigna gli è stata tramandata da papà Mario che, assieme allo zio Edoardo, imparò ad amare questi luoghi cesellando i vini con il sapere di antiche generazioni.Ma fu il bisnonno di Franco, Edoardo, negli inizi del Novecento a mettere le radici a Novali, nel cuore del Collio Friulano: appena giunto in questa terra, con lungimiranza, seppe capire le sue vere potenzialità, e iniziò a lavorarla in un epoca in cui le famiglie contadine coltivavano un po' di tutto,

 facendosi conoscere dagli intenditori di Austria, Veneto e Friuli.E tutti gli altri nomi, chiederete voi!? Appartengono al presente e al futuro della nostra famiglia: la moglie Rosanna, cuore della famiglia (si sa che sono le donne a portare i pantaloni....); le ultime arrivate Eva, Cristina ed Erika, figlie di Franco e future cesellatrici dei suo vini; e lo zio Renato (ottimo norcino!), sempre pronto a dare una mano al fratello Franco.

design e copy RGBLAB | foto di Massimo Crivellari | web elemind